176 search results for "prep"

IN USCITA DELTA 96

Rapporti dalla Conferenza di Geriatria e da ICAR, PrEP un decreto a “alto rischio” di insuccesso.
La rappresentanza delle associazioni in AIFA? Assente ingiustificata. Collegati all’apertura di ICAR, abbiamo toccato alcuni problemi di malessere psico-sociale della comunità T e non solo.
Covid 19: la fine dell’emergenza? Gaynocidio in Uganda: la community scrive al Presidente Mattarella.

DELTA 95

Il quadro generale di cura e prevenzione nel caos del SSN, generato dalle regioni. La PrEP ancora non rimborsabile anche grazie al rallentamento di nuove PdL. La personalizzazione, concetto e pratica clinica, Covid 19, MPOX campagne e aggiornamenti.  Altri approfondimenti e commenti sulla CROI, la Prevenzione nelle sue diverse espressioni, farmacologiche e sociali, un testo sulla cultura del pregiudizio di fronte agli obiettivi dell’ONU, consapevole del ruolo centrale dell’educazione nella lotta contro lo stigma così come dell’educazione sessuale e affettiva, imprescindibili nella ricerca del Benessere individuale e sociale.

INTERROTTO LO STUDIO DEL VACCINO PREVENTIVO CONTRO L’HIV

È stato interrotto il 12 gennaio scorso lo studio MOSAICO in fase III per lo sviluppo del vaccino con vettore adenovirus 26 dell’HIV su segnalazione del DSMB (Data Safety Monitoring Board), gruppo indipendente di specialisti che valutano i parametri di efficacia, tollerabilità e eventi avversi.

AVAC, EATG, HVTN e Janssen hanno convocato per il 25 gennaio un webinar a livello mondiale nel quale hanno spiegato, sulla base dei risultati accessibili al momento, che MOSAICO non aveva raggiunto i criteri necessari di efficacia.

CROI 2023

Un programma intenso caratterizza l’edizione della CROI 2023 che avrà luogo a Seattle dal 19 al 22 febbraio. Oltre ai consueti corsi per i giovani ricercatori sulla metodologia per il disegno e l’analisi di studi clinici, l’apertura sarà dedicata ai risultati degli studi sulla dinamica dell’infezione dell’HIV, utili per stabilire i paradigmi della terapia e della cura.

Covid: nuove line guida OMS

In occasione della pubblicazione delle nuove linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Salute per contrastare l’evoluzione del COVID 19, oltre alla somministrazione dei vaccini, sono sottolineati 3 aspetti in particolare: 1) l’uso della mascherina in determinate situazioni e condizioni, 2) l’isolamento abbreviato in alcuni casi di positività asintomatica, 3) l’assunzione degli antivirali approvati da FDA e da EMA nei casi di vulnerabilità. Non sono priorizzati, invece gli anticorpi monoclonali in quanto non hanno raggiunto il necessario livello di efficacia, almeno fino alla data del 13 gennaio scorso. Il Ministero della Salute, pur rimarcando la leggera diminuzione dei nuovi contagi, si trova allineato con le raccomandazioni dell’OMS.

RIPRESA PARZIALE di ISLATRAVIR

Merck International (MSD) ha annunciato il 20 settembre che avvierà un nuovo studio di Fase 3 con islatravir 0,75 mg una volta al giorno con doravirina 100 mg (DOR/ISL) per valutare la combinazione nelle persone non trattate.
Altri due studi valuteranno DOR/ISL da switch negli adulti virologicamente soppressi. Alcuni partecipanti allo studio attualmente arruolati in studi con DOR/ISL una volta al giorno avranno la possibilità di passare a un nuovo studio con la dose più bassa di islatravir con l’accordo dell’FDA.

Conferenza IAS

Si apre oggi la 24esima edizione della Conferenza Internazionale sull’AIDS, a Montreal, in un evento dal vivo e in streaming su www.unaids.org. Di seguito alcuni dei temi che sono stati oggetto della Conferenza Stampa di presentazione.

Protezione ai profughi ucraini

Il Consiglio d’Europa ha deciso di introdurre la protezione temporanea alle popolazioni ucraine che si rivolgono ai Paesi aderenti. Si tratta di un meccanismo di emergenza che può essere applicato in caso di afflusso massiccio di persone e che offre il diritto alla residenza, l’accesso al mercato del lavoro e all’alloggio, l’assistenza medica e l’accesso all’istruzione per i bambini.

CROI 2022
REPORT SECONDA GIORNATA

Tra i temi principali della seconda giornata della CROI, commentati nella conferenza stampa del 15 febbraio, meritano particolare interesse i trapianti d’organo, gli studi di non inferiorità tra diversi anticorpi monoclonali, TBC oggi, ruolo della PrEP in Africa e Terapia per il Papilloma e neoplasie associate, presentato dal Prof. Joel Palefsky.

STUDI CON ISLATRAVIR: SOSPENSIONE PARZIALE E/O COMPLETA

Merck, in Europa MSD, ha annunciato il 13 dicembre che la Food and Drug Administration ha sospeso l’ingresso di altre persone negli studi sui nuovi farmaci sperimentali per le formulazioni orali e implantari di islatravir (MK-8591):

– per la profilassi pre-esposizione dell’HIV-1 (PrEP);

– per la formulazione iniettabile di islatravir per il trattamento e la profilassi dell’HIV-1;

– per il trattamento orale doravirina/islatravir (DOR/ISL) HIV-1 una volta al giorno.

La sospensione della FDA si basa su osservazioni annunciate nelle scorse settimane di diminuzione della conta totale dei linfociti e delle cellule T CD4+ in alcuni partecipanti che hanno assunto islatravir negli studi clinici.

UNAIDS


Dichiarazione programmatica delle associazioni europee che partecipano all’EATG in occasione del Planning Committee Board per il prossimo quinquennio 2022-2026. Proposta ai 190 delegati presenti oggi e inviata per la lettura all’Assemblea Generale il 2 luglio.

ONU: HLM sull’AIDS


Ogni anno l’ONU organizza una Riunione di Alto Livello sul tema dell’epidemia da AIDS, per raccogliere la percezione delle delegazioni mondiali sullo stato dell’HIV/AIDS finalizzato al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Una volta terminato l’HLM, le delegazioni dell’UNAIDS si riuniscono per pianificare le attività secondo la politica dell’ONU aggiornata in seguito alle relazioni dei delegati.

La pianificazione è frutto del disegno delle delegazioni delle ONG che in una sequenza di quindici giorni di incontri preparano per il Segretariato, al fine di evidenziare le priorità, aree di priorità, attività, finanze, risorse umane per supportare le comunità mondiali contro le segnalazioni di criticità dei paesi membri. Si tratta di una pianificazione quinquennale per raggiungere gli obiettivi 2030.

2) LE LETTURE DI OGGI A HIVR4P

Il filmato su “L’ARMAMENTARIO PER LA PREVENZIONE DELL’HIV” che si centra sulle tecnologie di prevenzione per la donna, particolarmente vulnerabile all’HIV in Africa. Il filmato spazia dall’anello vaginale ai microbicidi, alla PrEP ed ai nuovi farmaci long acting. Presentato dalla…

I PRIMI STUDI PRESENTATI A HIVR4P

Iniziata la IV Conferenza IAS sullo stato dell’arte della ricerca su prevenzione, terapia, ruolo dello stile di vita di fronte al blocco provocato dal coronavirus. La conferenza è concepita anche per stimolare l’attenzione sul continente africano che non è riuscito ancora ad applicare le raccomandazioni UNAIDS sulla prevenzione.

CABOTEGRAVIR INIETTABILE A LUNGA DURATA D’AZIONE

Fondazione Policlinico Gemelli
Continuità assistenziale ai portatori di HIV durante la pandemia di Covid19.

Nonostante la pandemia da Covid-19 abbia limitato su tutto il territorio regionale e nazionale l’assistenza specialistica ai pazienti con Infezione da HIV, l’Ambulatorio di Malattie Infettive della Fondazione Policlinico Gemelli è riuscito a mantenere nei mesi di lockdown un alto livello di continuità terapeutica assistenziale per i suoi pazienti.

I risultati positivi ottenuti e la riorganizzazione dei servizi permettono all’Ambulatorio di Malattie Infettive di assicurare la migliore e continuativa assistenza a tutti i pazienti HIV positivi che oggi non possono permettersi di rimandare ulteriormente le loro diagnosi e cure.

Il nostro Ambulatorio è aperto con percorsi clinico-assistenziali dedicati e l’assistenza verrà regolarmente erogata.

Allo scopo di evitare assembramenti è necessaria la prenotazione:

  • contatto telefonico allo 06301554735 dalle 12 alle 14 (no sabato)
  • contatto telematico: dh.malattieinfettive@policlinicogemelli.it

L’Ambulatorio, come già nella prima fase dell’epidemia, sarà disponibile per:

  • Counselling ed esecuzione di test HIV
  • Diagnosi e trattamento dell’infezione da HIV
  • Prescrizione di farmaci salvavita
  • Prescrizione e gestione PrEP
  • Assistenza a pazienti affetti da patologie infettive, che abbiano temporanea difficoltà ad accedere presso altre strutture a causa della pandemia da Covid 19.

 

NOI CI SIAMO!

In caso di difficoltà a contattare il Policlinico Gemelli, preghiamo rivolgersi a direttivo@nadironlus.org

Giornate di Nadir 2020

Dal 1° al 3 ottobre abbiamo realizzato il seminario annuale online.
Questa edizione, nonostante le difficoltà, ha registrato 106 iscritti, segno che le persone oggi cercano risposte alla mancanza di servizi che il coronavirus ostacola, rendendo difficile il percorso di prevenzione e terapia per l’HIV.

L’impatto sul sistema sanitario costringe a cambiamenti e adeguamenti URGENTI per continuare a fornire prevenzione e assistenza alla popolazione. Situazione ancor più grave per le persone già portatrici di patologie, a cui le istituzioni non riescono a dare una risposta con risorse e strumenti adeguati.

Le Giornate sono state divise in 4 sessioni con 9 filmati che riportiamo di seguito separatamente.

L’ultima sessione, Ask, Act, Improve, mira alla creazione del primo PRO patient based di consenso in epoca COVID 19, sarà presentata successivamente.