Ricerca

Boehringer Ingelheim al lavoro su Miv-310

Il 15 Luglio 2003 Boehringer Ingelheim e Medivir hanno annunciato che Medivir ha dato in licenza a Boehringer Ingelheim un innovativo farmaco antivirale HIV denominato Miv-310. Miv-310 è un inibitore della trascrittasi inversa estremamente potente, e appartiene alla classe degli…

ConFuzeon®

Il 28 Maggio 2003 Roche ha annunciate che la Commissione Europea ha autorizzato l’uso del nuovo inibitore della fusione Fuzeon®. Le notizie sul prezzo di Fuzeon® hanno sollevato grandi preoccupazioni tra le associazioni dei pazienti. Ma esistono ancora altre questioni…

La ricerca Italiana alla deriva

L’Italia resta agli ultimi posti in Europa per le risorse umane e finanziarie dedicate alla ricerca. A sottolinearlo ancora una volta è la Corte dei Conti, nelle considerazioni finali sul controllo dell’esercizio 2001 del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr). Un…

Farmaci e vaccini viaggiano nei globuli rossi

Malattie ereditarie come la fibrosi cistica, ma anche gravi malattie respiratorie, infiammazioni e perfino l’Aids sono gia’ oggi i bersagli dei super-globuli ossi, trasformati in navette per trasportare in modo piu’ dolce ed efficace i farmaci nell’organismo.

Ricercatori, un esercito sempre più precario

La piaga del precariato colpisce profondamente anche il mondo della ricerca. Le statistiche presentate a Roma durante l’Assemblea dei precari di università e ricerca dal Nidil-Cgil, il sindacato di categoria delle «nuove identità di lavoro» (i cosiddetti lavoratori atipici e…

La Commissione Europea approva Fuzeon®

Roche e Trimeris, Inc. hanno annunciato che la Commissione Europea ha approvato l’uso Fuzeon® (enfuvirtide/T-20) nei paesi dell’unione. Fuzeon® è il primo inibitore della fusione disponibile sul mercato, ed appartiene ad una nuova classe di antiretrovirali denominata, appunto, inibitori della…

David Ho ci riprova con la Sars

David Ho, il virologo americano che ha impresso una svolta nella lotta farmacologica all’Aids, ci riprova con la Sars. Consulente del governo di Hong Kong, il ricercatore ha annunciato la scoperta di una molecola che potrebbe impedire al virus della…

Reazioni complesse tra HIV e SARS

Gli scienziati stanno studiando dozzine di persone sieropositive in AIDS che hanno apparentemente resistito alla infezione di SARS (severe acute respiratory sindrome) anche se sono stati curati negli stessi padiglioni dei malati di SARS.

Una nuova molecola dalla Danimarca

La diffusione dell’Aids potrebbe essere fermata grazie a una molecola sintetica battezzata Pna, creata da un ricercatore danese dell’Istituto Panum dell’Universita’ di Copenaghen, Uffe Koppelhus, riferisce il quotidiano Berlinske Tidende.

Nuovi schemi terapeutici e questioni emergenti

Alcuni tra i più autorevoli Opinion Leader mondiali nel campo dell’HIV/AIDS hanno presentato dati su importanti nuovi sviluppi nel trattamento dell’HIV e sulle opzioni terapeutiche relative a tali sviluppi in un simposio internazionale tenutosi a Cannes lo scorso fine settimana.

ECAB interviene su ricerca e differenze di genere

Le differenze tra uomini e donne devono essere adeguatamente studiate nel corso del processo di approvazione dei nuovi farmaci antiretrovirali. Questa la richiesta dello European Community Advisory Board (ECAB) che ha organizzato un incontro dedicato esclusivamente agli aspetti regolatori associati…

La scienza aperta

La scienza moderna nasce con la meccanica di Galielo e Newton. Due sono gli aspetti che la caratterizzano: la matematizzazione del fenomeno naturale e la dimensione sperimentale. Entrambi definiscono la scienza moderna come uno spazio aperto della conoscenza. Da Laser