Author Archive for Redazione

COMUNICATO STAMPA C.I.C.A.

Riceviamo questo preoccupante Comunicato dalla C.I.C.A. Coordinamento Italiano Case Alloggio per persone con HIV/AIDS. Le 23 strutture socio-sanitarie della Lombardia rischiano di chiudere.
Manca un adeguato e concreto supporto all’azione delle realtà associative che, nonostante tutte le difficoltà, continuano a promuovere attività di prevenzione e sensibilizzazione, offerta del test e contrasto allo stigma oltre che di supporto psicologico e sociale. Peraltro, in perfetta sintonia col Piano Nazionale AIDS e vicariando spesso alla carenza di iniziativa delle istituzioni pubbliche.
Non possiamo tacere questa denuncia e ci associamo alla protesta che avrà luogo al Palazzo Lombardia il 30 novembre alle 11.00

DELTA 94

Delta n. 94 con la lettera aperta al Ministro della Salute firmata dalle organizzazioni del CTS, novità su terapie, farmaci in studio, MPV, il lavoro di Villa Maraini, una rassegna della Seconda Edizione di Giornate di Nadir, un ricordo di Giulio, U=U ed altri temi di interesse della comunità.

ANTICIPAZIONE DI DELTA 94

In vista dell’arrivo del 1° dicembre, Giornata Mondiale dell’AIDS, Nadir ha predisposto una lettera al Ministro della Salute, Onorevole Orazio Schillaci, che contiene i principali problemi non risolti in Italia nella lotta contro il virus. La maggior parte delle organizzazioni del CTS ha aderito al testo.

Vaiolo delle scimmie:
gli ultimi dati europei

Ha avuto luogo il 23 novembre l’ultima riunione promossa da ECDC e EACS sulle novità, quali il profilo citochinico della persona con MPV, (Antinori). I dati epidemiologici aggiornati al 9 novembre mostrano che l’infezione non è in crescita, ma ha superato gli 80 mila casi, dei quali oltre il 90% uomini. Si contano 53 decessi nel periodo da giugno a novembre. Descritte le manifestazioni cliniche, i ricercatori si pongono domande sulla patogenesi e sul futuro.

U = U
Anticipazione di Delta 94

Anticipiamo l’articolo di Delta sul concetto che conferma la non trasmissibilità dell’HIV delle persone in terapia ARV, campagna iniziata da Nadir a marzo scorso. Malgrado l’importanza che rappresenta nel contenimento della diffusione del virus, il messaggio trova ancora obiezioni, contrasti e reticenze a causa della mancanza di programmi informativi.
In questo articolo affrontiamo i benefici che comporta sulla salute mentale e nella lotta contro lo stigma che ancora pesa sull’infezione da HIV.

Oltre alla lettura dell’articolo, Invitiamo i lettori a consultare la Consensus Conference, testo guida che ne definisce principi e limiti, firmato al Ministero della Salute nel novembre 2019: Conferenza di Consenso Italiana su UequalsU (U=U)

Terapia: le nuove linee guida europee di riferimento

Emanate da EACS le nuove linee Guida di Terapia 2022 per l’HIV. La composizione dei panel di lavoro mostra una presenza italiana molto significativa. In assenza di linee guida italiane dal 2017, quelle EACS sono il documento di riferimento più aggiornato e condiviso anche con i clinici italiani.

Giulio Maria Corbelli

Nadir è vicina a tutti quelli che hanno voluto bene a Giulio. Il nostro giovane vecchio compagno di advocacy di tanti anni, collaboratore di DELTA e amico, fiero, forte, intelligente, membro dell’EATG, collaboratore di HVTN, è stato per anni il coordinatore del Community Advisory Board dell’EATG ed ora era presidente di PLUS Roma.

Il Ministero della Salute riconosce ruolo e partecipazione delle Organizzazioni e degli Enti ai processi decisionali.

Con l’emanazione del documento ”Atto di indirizzo riguardante le modalità di partecipazione ai processi decisionali del Ministero della salute da parte delle associazioni o organizzazioni dei cittadini e dei pazienti impegnati su tematiche sanitarie”, il Segretario Generale della Salute, Dottor Giovanni Leonardi, ha voluto rafforzare e ampliare il Decreto dell’aprile 2021.

Nel documento già si indicavano le Organizzazioni di cittadini operanti in ambito sanitario quali risorse per incrementare e valorizzare la partecipazione civica alle decisioni e attività del Ministero stesso.

L’Atto, firmato il 3 ottobre 2022, dà così corso al punto 14 del Patto per la Salute, definendo le procedure di partecipazione, di intervento e le modalità operative di supporto all’applicazione dei programmi di politica sanitaria.

Alleghiamo l’Atto per la necessaria completezza dell’informazione particolarmente innovativa.

RIPRESA PARZIALE di ISLATRAVIR

Merck International (MSD) ha annunciato il 20 settembre che avvierà un nuovo studio di Fase 3 con islatravir 0,75 mg una volta al giorno con doravirina 100 mg (DOR/ISL) per valutare la combinazione nelle persone non trattate.
Altri due studi valuteranno DOR/ISL da switch negli adulti virologicamente soppressi. Alcuni partecipanti allo studio attualmente arruolati in studi con DOR/ISL una volta al giorno avranno la possibilità di passare a un nuovo studio con la dose più bassa di islatravir con l’accordo dell’FDA.

Circolare del Ministero della Salute: messa a disposizione di vaccini per MPX

A seguito della dichiarazione di emergenza emanata da OMS la scorsa settimana, la circolare detta i criteri di somministrazione dei vaccini già disponibili, in attesa dell’arrivo dei 10 mila circa di Jynneos, previsto per fine agosto.
Al momento non è stata decisa una campagna vaccinale di massa, ma l’accesso alle persone più vulnerabili nella Regione LAZIO, a cura dell’INMI. Coordinatore il Dottor Andrea Antinori che ha già fatto attivare un team e un indirizzo email prenotazionivaccinomonkeypox@inmi.it al quale inviare la scheda che si trova anche sul sito di Nadir chi ritiene di necessitare la vaccinazione può compilarla autonomamente o con il nostro aiuto da tutta Italia. Attraverso i dati che l’interessato immetterà, dopo la valutazione dell’idoneità, verrà messo direttamente in lista per l’appuntamento all’Ospedale Spallanzani. La scheda fa parte della documentazione che qui pubblichiamo.
Nadir, per ragioni etiche, invita chiunque si candidi a farlo con la determinazione di sottoporsi alla vaccinazione e presentarsi all’appuntamento con precisione. Il numero di vaccini disponibili è limitato e deve essere somministrato anche agli operatori sanitari a rischio. Chiunque prenda appuntamento e poi non si presenta, deve essere consapevole che sta ritardando la somministrazione del vaccino preventivo MPX ad altre persone a rischio di patologia grave.
Inoltre sul sito del Ministero Clicca qui
Si trovano le domande e le risposte ad alcuni quesiti frequenti.

Circolare della DG PREVENZIONE su MPX emanata  il 2 agosto

Di concerto con le Organizzazioni Internazionali per la Salute, fornisce informazioni complete e precise sui comportamenti, sul virus, prevenzione, gestione clinica ed altro.
OGGETTO: Focolaio di vaiolo delle scimmie in paesi non endemici: aggiornamenti sulla definizione di casi, segnalazione, tracciamento dei contatti e gestione dei casi. Note tecniche per la diagnosi di laboratorio.
Sulla base delle informazioni, fornite dagli organismi internazionali sul focolaio di vaiolo delle scimmie (MPX) in paesi non endemici, relative alla situazione epidemiologica, alla nuova definizione di caso per la sorveglianza, al tracciamento dei contatti e alla gestione dei casi, si rende necessario rivalutare le indicazioni fornite con nota Circolare n. 26837 del 25 maggio 2021.

Chi avrà accesso al vaccino preventivo per il MPX?

Il Ministero della Salute ha convocato le organizzazioni HIV per discutere le modalità di comunicazione e definire congiuntamente quale sia la disponibilità e il fabbisogno di vaccino per MPX. In via di definizione il profilo dei candidati alla somministrazione.

Conferenza IAS

Si apre oggi la 24esima edizione della Conferenza Internazionale sull’AIDS, a Montreal, in un evento dal vivo e in streaming su www.unaids.org. Di seguito alcuni dei temi che sono stati oggetto della Conferenza Stampa di presentazione.

U=U
NE SAPPIAMO ABBASTANZA?

Purtroppo, no. Molti ne sanno poco, nonostante il concetto sia stato dimostrato attraverso lunghi studi: le persone con HIV in terapia con carica virale soppressa non trasmettono il virus. Oggi, grazie alla ricerca, vi sono più opzioni terapeutiche che permettono una personalizzazione più accurata e facilitano il raggiungimento ed il mantenimento nel tempo della Undetectability.
Diffondere la conoscenza del concetto U = U, promuoverne la corretta applicazione e godere dei benefici che comporta sia per la salute fisica che mentale, sia individuale sia a livello sociale, sono tra gli obiettivi principali della campagna.

SECONDA DOSE DI BOOSTER

Subito dopo le indicazioni EMA, ECDC e CDC, il Ministero della Salute, con AIFA e ISS, emanano una circolare diretta a tutte le Regioni, per l’estensione della seconda dose di booster vaccinale anti COVID 19 per gli over 60 e le persone fragili.

DELTA 93
ESTATE 2022

Terapia: studi sui nuovi farmaci e l’arrivo delle iniettabili a lunga durata di azione.
La Conferenza ICAR.
Alcune risposte OMS sulla sicurezza dei vaccini (che approfondiremo in ottobre), Vaiolo e Pregiudizio.
L’offerta di assistenza psicologica e le risposte delle persone con HIV al sondaggio di Nadir.
Due aspetti dell’invecchiamento.
Il G20 e la strategia di difesa dalle pandemie.
U = U, il tema che interessa tutti.
Annuncio delle prossime Giornate di Nadir.
La Proposta di Legge su HIV e IST si è fermata?