Un ministero disinformante e omofobico

Quest’anno la ricorrenza del 1° dicembre, giornata mondiale per la lotta contro l’Aids, è stata segnata da una sgradevole novità: per la prima volta dagli anni `80 il ministero della salute ha deciso di escludere i gay dalla campagna di…

Il Vaticano chiama, Sirchia risponde

Appello del Vaticano affinché i governi non promuovano “comportamenti immorali ed edonisti” nella lotta all’Aids, bensì la “virtù della castità”. Arcigay denuncia: “Sirchia ha già accettato questa linea: nella campagna ministeriale non si parla di preservativo e sono scomparsi i…

Un vaccino, due novità

La notizia dell’avvio dello studio di fase I del vaccino italiano contro l’Hiv merita di essere analizzata vista da vicino. Non solo perché riguarda un problema come l’Aids che preoccupa il Nord e decima il Sud del mondo.

La regina apre alle coppie gay

Per i gay e le lesbiche del regno unito il nuovo anno segnerà l’inizio di una nuova stagione di diritti grazie a un disegno di legge del governo che legalizza le unioni tra persone dello stesso sesso equiparandole a quelle…

La via italiana al retrovirus

Al via la sperimentazione su un gruppo di volontari di un vaccino anti-Aids. E’ frutto del lavoro dei ricercatori, diretti da Barbara Ensoli, dell’Istituto superiore di sanità. La prima fase per arrivare a un farmaco commerciabile.

Le resistenze non persistono durante le STI

Secondo alcuni ricercatori le mutazioni rilevate nel corso delle interruzioni del trattamento (TI) contro l’HIV sono spesso intermittenti e non sembrano influenzare la capacità dei pazienti di reprimere l’espressione virale quando vengono sottoposti nuovamente allo stesso regime antiretrovirale che utilizzavano…

Ayatollah, morte ai diffusori di Aids

Il grande ayatollah Yusef Sane’i, ex procuratore generale iraniano e oggi insegnante al seminario teologico nella citta’ santa sciita di Qom, ha emesso una fatwa (decreto religioso) affermando che devono essere condannati a morte i malati di Aids o i…