Notizie

Circolare del Ministero della Salute: messa a disposizione di vaccini per MPX

A seguito della dichiarazione di emergenza emanata da OMS la scorsa settimana, la circolare detta i criteri di somministrazione dei vaccini già disponibili, in attesa dell’arrivo dei 10 mila circa di Jynneos, previsto per fine agosto.
Al momento non è stata decisa una campagna vaccinale di massa, ma l’accesso alle persone più vulnerabili nella Regione LAZIO, a cura dell’INMI. Coordinatore il Dottor Andrea Antinori che ha già fatto attivare un team e un indirizzo email prenotazionivaccinomonkeypox@inmi.it al quale inviare la scheda che si trova anche sul sito di Nadir chi ritiene di necessitare la vaccinazione può compilarla autonomamente o con il nostro aiuto da tutta Italia. Attraverso i dati che l’interessato immetterà, dopo la valutazione dell’idoneità, verrà messo direttamente in lista per l’appuntamento all’Ospedale Spallanzani. La scheda fa parte della documentazione che qui pubblichiamo.
Nadir, per ragioni etiche, invita chiunque si candidi a farlo con la determinazione di sottoporsi alla vaccinazione e presentarsi all’appuntamento con precisione. Il numero di vaccini disponibili è limitato e deve essere somministrato anche agli operatori sanitari a rischio. Chiunque prenda appuntamento e poi non si presenta, deve essere consapevole che sta ritardando la somministrazione del vaccino preventivo MPX ad altre persone a rischio di patologia grave.
Inoltre sul sito del Ministero Clicca qui
Si trovano le domande e le risposte ad alcuni quesiti frequenti.

Circolare della DG PREVENZIONE su MPX emanata  il 2 agosto

Di concerto con le Organizzazioni Internazionali per la Salute, fornisce informazioni complete e precise sui comportamenti, sul virus, prevenzione, gestione clinica ed altro.
OGGETTO: Focolaio di vaiolo delle scimmie in paesi non endemici: aggiornamenti sulla definizione di casi, segnalazione, tracciamento dei contatti e gestione dei casi. Note tecniche per la diagnosi di laboratorio.
Sulla base delle informazioni, fornite dagli organismi internazionali sul focolaio di vaiolo delle scimmie (MPX) in paesi non endemici, relative alla situazione epidemiologica, alla nuova definizione di caso per la sorveglianza, al tracciamento dei contatti e alla gestione dei casi, si rende necessario rivalutare le indicazioni fornite con nota Circolare n. 26837 del 25 maggio 2021.

Chi avrà accesso al vaccino preventivo per il MPX?

Il Ministero della Salute ha convocato le organizzazioni HIV per discutere le modalità di comunicazione e definire congiuntamente quale sia la disponibilità e il fabbisogno di vaccino per MPX. In via di definizione il profilo dei candidati alla somministrazione.

Conferenza IAS

Si apre oggi la 24esima edizione della Conferenza Internazionale sull’AIDS, a Montreal, in un evento dal vivo e in streaming su www.unaids.org. Di seguito alcuni dei temi che sono stati oggetto della Conferenza Stampa di presentazione.

U=U
NE SAPPIAMO ABBASTANZA?

Purtroppo, no. Molti ne sanno poco, nonostante il concetto sia stato dimostrato attraverso lunghi studi: le persone con HIV in terapia con carica virale soppressa non trasmettono il virus. Oggi, grazie alla ricerca, vi sono più opzioni terapeutiche che permettono una personalizzazione più accurata e facilitano il raggiungimento ed il mantenimento nel tempo della Undetectability.
Diffondere la conoscenza del concetto U = U, promuoverne la corretta applicazione e godere dei benefici che comporta sia per la salute fisica che mentale, sia individuale sia a livello sociale, sono tra gli obiettivi principali della campagna.

SECONDA DOSE DI BOOSTER

Subito dopo le indicazioni EMA, ECDC e CDC, il Ministero della Salute, con AIFA e ISS, emanano una circolare diretta a tutte le Regioni, per l’estensione della seconda dose di booster vaccinale anti COVID 19 per gli over 60 e le persone fragili.

DELTA 93
ESTATE 2022

Terapia: studi sui nuovi farmaci e l’arrivo delle iniettabili a lunga durata di azione.
La Conferenza ICAR.
Alcune risposte OMS sulla sicurezza dei vaccini (che approfondiremo in ottobre), Vaiolo e Pregiudizio.
L’offerta di assistenza psicologica e le risposte delle persone con HIV al sondaggio di Nadir.
Due aspetti dell’invecchiamento.
Il G20 e la strategia di difesa dalle pandemie.
U = U, il tema che interessa tutti.
Annuncio delle prossime Giornate di Nadir.
La Proposta di Legge su HIV e IST si è fermata?

ANTICIPAZIONE DI DELTA 93

Il Governo ferma la proposta di legge D’Attis che mirava, dopo 32 anni di legge 135, a modernizzare le misure per la prevenzione, la terapia, l’assistenza e le ineguaglianze contro le persone con l’HIV e le Infezioni a trasmissione sessuale.
La Ragioneria Generale, infatti, con la notifica “Interventi per la prevenzione e la lotta contro l’AIDS e le epidemie infettive aventi carattere di emergenza (RT)” rigetta con una relazione gli emendamenti proposti dal Parlamento in quanto non ha ricevuto le informazioni sociali ed economiche sulla necessità di un aggiornamento della legge del 1990. Il Ministro tace.

BERGAMO: L’ARTE SCENDE IN STRADA CONTRO L’HIV

In occasione del 14esimo Congresso ICAR, in programma a Bergamo dal 14 al 16 giugno, un murale in centro città realizzato dallo street artist bergamasco Etsom contro il pregiudizio nei confronti delle persone che vivono con l’HIV e per promuovere la collaborazione tra Istituzioni, terzo settore, società civile e industria nella prevenzione dell’infezione.

MONKEYPOX
Seconda Parte

ASPETTI CLINICI DI UNA MALATTIA DA CONTATTO
In questa seconda intervista il Dr. Andrea Antinori, Direttore della Divisione di Ricerca Clinica dell’INMI L.Spallanzani ci ha fornito i dati sugli aspetti scientifici, di comportamento del virus, di contagiosità, di guarigione, di aspetti sociali, di vaccini e terapia, che provengono dagli studi che il MonkeyPox Group sta analizzando.
In questo video il Dr. Antinori fornisce una visione completa sul rischio di contagio, sui comportamenti a rischio, sulla gravità della patologia, sulle necessità di isolamento.

MONKEYPOX
Prima Parte

ASPETTI PRELIMINARI PER
UNA COMUNICAZIONE CORRETTA

Il Dr. Andrea Antinori, Direttore della Divisione di Ricerca Clinica dell’INMI L.Spallanzani ci ha fornito i dati dagli studi che il MonkeyPox Group sta analizzando. Ne emergono aspetti scientifici, clinici e di comunicazione della patologia che si presenta sullo scenario mondiale e in particolare europeo.

In questo video il Dr. Antinori fornisce informazioni precise per una comunicazione corretta.

Preghiamo diffonderlo anche agli organi di stampa, per prevenire le ondate di notizie imprecise, complottiste e fantascientifiche che sono pubblicate con l’arrivo di patologie poco conosciute.